#colors: il blu, in tutte le sue sfumature, è il colore dell’estate

 In #colors, Blog

Blu di Persia e blu di Prussia, azzurro fiordaliso e avio, carta da zucchero e cobalto. Le gradazioni del blu sono alcune decine: impossibile non appassionarsi a una sua sfumatura. Ed è proprio il blu, in tutte le sue nuances, uno dei trend della bella stagione alle porte. L’incoronazione arriva direttamente da Pantone, che ha inserito il Blue Princess tra i colori di tendenza 2019. Non solo: Blueprint, Brillant Blue e Canal Blue sono 3 dei 9 colori della Palette che Pantone ha chiamato Meanderings, un mood cromatico nel mondo dell’arredamento e del design di interni che racconta di viaggi, sensazioni, culture ed eterogeneità.

UN COLORE ANTISTRESS

La palette dei blu si è imposta nella classifica delle tonalità più trendy per le pareti: colori decisi, carichi, energici. Secondo la cromoterapia, il blu è il colore rilassante per antonomasia. Tinta fredda, favorisce la concentrazione mentale e allevia l’ansia. Il suo effetto calmante dà risultati anche se il blu è indossato: chi si veste di una delle sue sfumature, trasmette armonia, infonde negli altri un senso di sicurezza e trasmette fiducia nel futuro. Esattamente quello che si può ottenere nella propria casa “nel blu dipinto di blu”.

IL BLU ENTRA NELLA ZONA GIORNO

Proprio per questi motivi il blu – inteso in senso lato – è perfetto per la camera da letto. Molto sfruttato è anche nelle stanze da bagno, per l’ovvio richiamo all’elemento naturale che contraddistingue entrambi gli attori (il bagno e il blu), ovvero l’acqua. Ma quest’anno il blu entra in cucina e nei soggiorni: esce dalla zona notte e dipinge anche quella giorno. Perché non optare per il blu nella zona studio? Perché non sceglierlo per il corridoio o per il disimpegno? Da quando anche questi ambienti hanno assunto un pieno ruolo all’interno delle case, è giusto prendersi cura di loro con la massima attenzione.

UN BLU, UN EFFETTO

Il blu ha il vantaggio di ampliare metrature poco generose, altro motivo che lo rende così amato. Ma quale blu scegliere per la propria casa? Come abbiamo visto, dall’acquamarina al ginepro, le sfumature del blu sono moltissime. Ognuna ha proprie caratteristiche che la rendono più o meno idonea a un determinato ambiente: il blu pastello è particolarmente indicato per ambienti non particolarmente illuminati, mentre il blu genziana, il blu Cobalto e la fresca tonalità del ginepro sono suggeriti per location estremamente illuminate. L’azzurro tenue è gettonatissimo per i soggiorni delle case al mare. Ma come abbinare il blu?

IL MARE E IL PROFUMO DEL GINEPRO

Il blu va d’accordo con tutti i colori: la scelta dipende dall’effetto che si vuole ottenere e dallo stile che si vuole seguire. Bianco e blu, blu e bianco. Maioliche, ceramiche, rigorosamente bianche e blu. Lo stilo marinaro non passa mai di moda, soprattutto, come ovvio, nelle case al mare. Il nostro suggerimento è, allora, puntare su mobili, rigorosamente in legno, in stile shabby. L’opzione migliore è l’effetto patinato ottenuto dal mix tra ginepro e anice delle vernici all’acqua Rio Verde Vintage Prestige. Per un effetto decapato, si conferma perfetta la finitura all’acqua RB 1790, il ginepro. Con la sua freschezza, con il suo tono deciso, il ginepro si candida a imperversare nell’estate 2019. Un altro abbinamento su cui puntare? Ginepro e azzurro tenue, per un’atmosfera sensoriale totalizzante. Perché non va dimenticato che il ginepro, quest’anno, ha una marcia in più: la sua tonalità, infatti, si avvicina con convinzione anche al Deep teal 19-4914 TCX (verde acqua) di Classico 2019, la Palette Pantone dei colori senza tempo.

LUCI DI ANDROMEDA: IL BLU E LA PROPOSTA RIOVERDE GOLDEN STYLE

Per chi ama osare, il consiglio è di abbinare a un ambiente blu, anche scuro, una tonalità calda e metallizzata per i dettagli e i complementi d’arredo. Per esempio, si può optare per un elegantissimo quanto audace mix: per esempio, si possono combinare l’amarena e il tartufo della linea di vernici ad acqua Rio Verde Vintage Prestige con l’oro giallo, bruno o nero della nuovissima linea Golden Style. Tutte formulazioni all’acqua, inodori e a scarsa emissione di COV. L’effetto finale è una delle “Luci di Andromeda”, uno dei 4 previsti dal mix tra le finiture all’acqua Golden e Vintage Prestige (gli altri sono Nubi di Venere, Terre lunari, Gocce di Marte): un raffinato intreccio di colori, un sorprendente dialogo tra la base ultra opaca e la finitura metallizzata. Il risultato è una superficie che ha la ricchezza del tessuto prezioso.

L’ELEGANZA INTRAMONTABILE DEL NEUTRO

Young asian happy woman painting interior wal

Se abbinato a colori più caldi, il blu diventa più classico. Le vernici all’acqua nelle tonalità vaniglia, marzapane, tartufo e cocco sono le nuances della linea Vintage Prestige di Rio Verde sui cui puntare per personalizzare i complementi d’arredo. Il tocco in più? Un lampadario color ghiaccio renderà il vostro ambiente decisamente originale, con una marcia in più.

IL PREMIO RENNER ITALIA PER IL CONTEMPORANEO

E l’azzurro – un viaggio tra Oriente e Occidente, colore delle Madonne, della Terra vista dallo spazio, dei principi delle favole e dei giocatori della nazionale italiana – era il tema 2018 del Premio per il contemporaneo istituito da Renner Italia per sostenere i giovani illustratori che operano in Italia. Nel solco del proprio impegno sociale, anche attraverso questo premio l’azienda minerbiese contribuisce a supportare la cultura contemporanea. La giuria ha premiato Michele Cazzaniga: Guado, la sua illustrazione realizzata con tecniche grafiche e digitali, è un’indagine sui costumi, ricca di richiami mitologici e allegorici. In foto, un dettaglio dell’opera.

Waldweg im SommerA Bed In A Hotel Room In Paradise With Copy Space