cornice decapata

Cornice effetto decapato con vernici all’acqua

Oggi vi mostreremo come realizzare l’effetto decapato,  una tecnica decorativa molto in voga che può essere utilizzata per rifinire mobili e complementi d’arredo in legno.

Effetto decapato: il termine decapare deriva dal francese décaper e significa togliere la cappa, la copertura. Ci si riferisce ad una tecnica francese decorativa le cui origini risalgono all’epoca di Luigi XV. Originariamente veniva effettuata per proteggere il legno dagli attacchi di insetti xilofagi (tarli). Il materiale veniva lavato con della soda, per eliminare vernici e impurità, permettendo così l’apertura dei pori e delle venature del legno, su di esso veniva poi passata una mano di calce che aveva la proprietà di disinfettare e debellare la presenza degli scomodi ospiti. Oggi la decapatura ha acquisito un significato diverso e viene utilizzata principalmente come finitura alternativa per gli arredi e gli oggetti in legno poiché permette di giocare con una svariata gamma di colori evidenziando le naturali venature del legno.

cornice13

MATERIALI:

ATTREZZI:

  • Spazzola in acciaio da muratore
  • Carta abrasiva grana fine 160/200
  • Pennello
  • Bicchiere di plastica
  • Cacciavite

Livello di difficoltà: facile

COME FARE: 

  • Prendiamo la cornice, giriamola, e priviamola dei sostegni posteriori con l’aiuto di un cacciavite. Togliamo il vetro e il piedino posteriore così da avere sul tavolo di lavoro il solo telaio in legno.

cornice12

  • Prendiamo la spazzola in acciaio da muratore e spazzoliamo per bene il lato frontale della cornice. L’obiettivo è quello di evidenziare le venature del legno.

cornice10 cornice9

  • Prendiamo lo Smalto all’acqua Rosso Fuoco (RL 6460) e versiamone un po’ in un bicchierino di plastica.

cornice8

  • Aggiungiamo una piccola percentuale di Smalto all’acqua Blu Genziana (RL 6560) e una punta di Bianco Alpino  (RL6160).

cornice7 cornice6

  • Aggiungiamo qualche goccia d’acqua e misceliamo per bene gli Smalti.
  • Verniciamo tutta la cornice con le vernici all’acqua miscelate.

cornice5 cornice4

  • Lasciamo essiccare 12 ore.
  • Carteggiamo il lato frontale della cornice con la carta abrasiva così da ottenere il nostro effetto decapato.

cornice3

  • Ricomponiamo la cornice in tutte le sue parti e inseriamo la foto che più ci piace.

Voilà, la nostra cornice effetto decapato è pronta per essere usata.

cornice1

Alla prossima settimana con il riciclo creativo e le vernici per legno di Rio Verde.

Giulia e Davide
blog@rioverde.rennercustomerservice.com
2015 © riproduzione riservata

icona_punti_vendita

I negozi di vernici
e i colorifici
più vicini a te

icona_punti_vendita

La vernice
giusta?

Il colore
preferito?

Ci vediamo
in negozio

write_mail

Come
verniciare?

Il miglior
prodotto?

L'esperto
risponde

Potrebbe interessarti anche

#colors
Quella dell'écru è una gamma di colori molto duttile, che si presta a molti abbinamenti per quasi tutti gli stili di arredamento.
News & Views / Primo piano
Forme insolite e colori terrosi, ma anche grandi classici: ecco le tendenze di quest'anno per le piastrelle: per bagno e cucina ma non solo.
#colors / Primo piano
Il Festival di Sanremo di quest'anno è stato piuttosto avaro in fatto di colori, perlomeno nelle canzoni presentate dagli artisti.
#colors / Primo piano
Il verde petrolio è uno dei colori più amati degli ultimi anni. Scopriamo come usarlo in casa e con quali colori si può abbinare.
#colors / Primo piano
Vecchi vasi e soprammobili possono diventare splendide composizioni da esporre, grazie a vernici che si possono impiegare su molti materiali.
News & Views
Dopo essere “esploso” sulle più recenti passerelle della moda, lo stile gorpcore sta per conquistare anche gli spazi domestici.

Ispirati sul blog del colore

Richiedi consulenza gratuita

Lascia la tua email*
logo_renner_italia

Renner Italia S.p.A.

Via Ronchi Inferiore, 34 – 40061 Minerbio (BO) Italia
Tel +39 051 6618211 | Fax +39 051 6606312 | info@renneritalia.com

Capitale sociale Euro 5.250.000 i.v. – Registro imprese BO C.F/P. Iva: 02433001209 – R.E.A. 439235 – Codice meccanografico BO052481

Ispirati sul blog del colore
Richiedi consulenza gratuita