Stanza vuota che inizia a essere dipinta di giallo. Si vede il colore che goccia dal soffitto sulle pareti, che sono ancora grezze. C'è una scala e ci sono un lampadario giallo, una bicicletta gialla e un secchio di vernice gialla

6 consigli per il soffitto colorato

A differenza del pavimento e delle pareti, il soffitto è generalmente considerato come un’area inutilizzabile di un ambiente: non lo tocchiamo, raramente lo puliamo, tutt’al più vi appendiamo un lampadario o vi installiamo dei faretti. E proprio per questo molto di rado siamo portati a dargli un ruolo da protagonista dell’arredo e nella decorazione degli interni. Eppure anche il “lato alto” delle nostre stanze meriterebbe la dovuta attenzione, anche perché, soprattutto attraverso il colore, può cambiare completamente la percezione di uno spazio. Sembra però finalmente arrivato il suo momento: tra le tendenze di interior design del 2022, infatti, c’è anche il soffitto colorato.

Il soffitto colorato con tinte chiare

Casa moderna in stile essenziale sui toni del bianco e dell'azzurro. Le pareti sono bianche, il soffitto azzurro, come il sofà e i mobili e si intravede da una porta la camera da letto

L’utilizzo di colori chiari è indicato soprattutto laddove c’è bisogno di dar luce a un ambiente. Quindi in quelle stanze basse o poco illuminate da luce naturale.
Per dare all’insieme l’illusione di maggior grandezza si può usare un “trucco”: creare contrasto tra pareti più scure e soffitto più chiaro, magari accentuandolo con una fascia di 20/30 cm sulla parte alta della parete dello stesso colore del soffitto. Per quest’ultimo, oltre al classico bianco, in tutte le sue sfumature, possono andar bene anche gialli tenui, verde salvia, rosa antico, carta da zucchero e in generale tutti i colori pastello.
Ci si può far ispirare dalla affascinante palette della linea Vintage Prestige di Rio Verde, una vernice a base acquosa che può essere applicata su legno, metallo, vetro, muro, plastica e stoffa. Questa può essere usata su arredi e accessori, per richiamare la medesima tinta del soffitto.

Il soffitto colorato con tinte scure

Grande e luminoso salotto moderno sui toni del grigio scuro e del legno. C'è un grande finestrone, il soffitto è grigio e il pavimento è in parquet

Solitamente considerate quasi un tabù, quando riguarda il soffitto, le tonalità più scure possono in realtà dare a una stanza un’atmosfera armoniosa ed elegante.
Sono consigliate specialmente dove le altezze sono piuttosto importanti, così da dare l’effetto di “avvicinare” il soffitto al pavimento. In questo modo l’insieme apparirà più equilibrato e il perimetro sembrerà più ampio (si può dunque usare come escamotage in ambienti non troppo grandi ma abbastanza alti).
Togliendo il nero puro, che ha l’inconveniente di “schiacciare” troppo la prospettiva, si può puntare su colori più neutri come i grigi scuri, i blu un po’ spenti, i marrone nocciola e i rossi amarena.

Non solo colori: decorare il soffitto

Un uomo sta verniciando una decorazione a stucco sul soffitto

Ispirandosi agli antichi palazzi o alle vecchie case di campagna, molte persone stanno rivalutando le decorazioni a stucco per valorizzare i propri soffitti. Le stanze più indicate sono sicuramente il salotto e le camere da letto.
In base agli spazi e allo stile degli arredi, si può sia lanciarsi in un revival vintage — quindi con stucchi dalle forme classiche, o a formare greche per dare dinamismo a tutto il perimetro del soffitto — sia indugiare in una rilettura più contemporanea. Ad esempio con motivi floreali stilizzati e geometrie moderne, magari da tinteggiare con una vernice a effetto materico come la già citata Vintage Prestige, che è inodore e a scarse emissioni COV.

E con le travi a vista?

Salotto in una mansarda tutta sui toni del bianco con caminetto e travi a vista in legno scuro

In molte case ci sono mansarde o stanze con travi a vista, in particolare nelle abitazioni rustiche o di campagna. Ovviamente questo tipo di soluzione è già affascinante in sé e per sé, senza bisogno di abbellimenti di sorta. Ma negli ultimissimi anni stiamo comunque assistendo a un’avanzata del colore anche lì. Capita soprattutto laddove il legno utilizzato è molto scuro. In tal caso si potrà dare luminosità all’ambiente optando per le tinte chiare, soprattutto azzurri, verdi, grigi, bianchi e tonalità pastello.
Solitamente si preferisce intervenire solo sulle travi principali, dunque creando un effetto bicolore, così da valorizzare la struttura. Oppure, al contrario, su tutto il resto, lasciando le travi più grandi del loro colore naturale. La scelta se colorare o meno anche tutto il resto del soffitto è questione di gusti e di armonia dello spazio.

Pareti e soffitto dello stesso colore

Una cucina/ufficio tutta sui toni del giallo: mobili, pareti, pavimento e soffitto

Andando a tinteggiare pareti e soffitto dello stesso colore si creerà il cosiddetto “effetto scatola”. Solitamente sconsigliato, può però andar bene nel caso si desideri separare idealmente una nicchia o un’intera stanza dal resto della casa.
In studi e salottini privati il risultato può essere estremamente elegante. Se lo spazio è particolarmente minuto, è preferibile adoperare colori chiari. Quelli scuri, invece, si prestano meglio qualora si stesse cercando di creare una certa “aura di mistero”.

Come scegliere il colore più adatto?

Casa in corso di ristrutturazione: metà dell'immagine vede lo spazio ancora grezzo mentre nell'altra le pareti sono verniciate di verde-azzurro, il soffitto di bianco e il pavimento è in parquet chiaro

La selezione della tinta giusta — se chiara o scura, calda o fredda, pastello o intensa — non è semplice.
Ecco quindi una breve lista di cosa da tener presente al momento della scelta.

  • Considerare i colori dell’arredamento, delle pareti e del pavimento. Lo scopo è trovare il giusto equilibrio.
  • Valutare il “ruolo” della stanza: se le si abita per molte ore al giorno, se è un ambiente solo di passaggio, ecc. Colori troppo intensi potrebbero ad esempio disturbare, a lungo andare.
  • Studiare l’illuminazione, sia quella naturale che quella artificiale. Se si tratta di una stanza esposta a nord meglio usare tinte più calde. A sud, invece, si può puntare su tonalità più fredde.
  • I colori hanno un significato, dunque la scelta di uno piuttosto che dell’altro porta con sé un messaggio. Il blu, lo sappiamo, è calmante, il viola spirituale, l’arancione porta allegria, il giallo aiuta a concentrarsi, ecc.
  • Non focalizzarsi troppo sulle mode. Quelle passano, mentre la casa la si abita quotidianamente, quindi va tenuto conto, innanzitutto, il proprio gusto personale.

Stanza vuota di un appartamento con pareti verdi, soffitto bianco con grande lampadario e pavimento in parquet

icona_punti_vendita

La vernice
giusta?

Il colore
preferito?

Ci vediamo
in negozio

Come
verniciare?

Il miglior
prodotto?

L'esperto
risponde

Potrebbe interessarti anche

#colors
Vietri sul Mare, il più grande centro della costiera amalfitana, non è conosciuto solo per le bellezze naturali ma anche per le ceramiche.
Primo piano / Suggerimenti
Scopriamo insieme come sverniciare il legno in modo naturale. Le principali tecniche, gli attrezzi, i trucchi del mestiere per sverniciare velocemente e le pratiche ormai desuete.
News & Views
Il mercato dei vinili è ancora una nicchia, ma in costante aumento. E c'è sempre più gente che dedica un angolo della casa al giradischi.
News & Views / Primo piano
Il Milano Design Film Festival è un evento unico nel suo genere e porta in Italia film da tutto il mondo dedicati ad architettura e design.
News & Views
Protagonista dei cataloghi di arredamento e delle pagine delle riviste di design, il divano senape si abbina a moltissimi stili e colori.
News & Views / Primo piano
Nato nell'omonima città messicana, lo stile Mérida è frutto della fusione tra tradizioni e contemporaneità.

Ispirati sul blog del colore

Richiedi consulenza gratuita

Lascia la tua email*
logo_renner_italia

Renner Italia S.p.A.

Via Ronchi Inferiore, 34 – 40061 Minerbio (BO) Italia
Tel +39 051 6618211 | Fax +39 051 6606312 | info@renneritalia.com

Capitale sociale Euro 5.250.000 i.v. – Registro imprese BO C.F/P. Iva: 02433001209 – R.E.A. 439235 – Codice meccanografico BO052481

Ispirati sul blog del colore
Richiedi consulenza gratuita

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.