7 idee per decorare la casa con elementi metallici

 In #colors, Primo piano

Per dare una ventata di freschezza e novità al proprio appartamento non è sempre necessario intraprendere lunghi e costosi lavori di ristrutturazione o rinnovare l’intero mobilio. Talvolta è sufficiente puntare su piccoli, strategici dettagli, capaci però di rivitalizzare un angolino o “illuminare” un ambiente. È il caso delle superfici metallizzate, che si prestano appunto come colore d’accento. Se usate a piccole dosi, con moderazione — esagerando si rischia di cadere nel kitsch —, donano eleganza a ogni stanza. Ecco quindi 7 idee per decorare la casa con elementi metallici.

Decorare la casa con elementi metallici: dove trovarli e come crearli

Mano che dipinge su foglio nero con vernice dorata

Di oggetti e accessori metallizzati se ne possono trovate in molti negozi, online e non.
Anche rigattieri e mercatini dell’usato sono certamente degli ottimi posti in cui andare a cercare. Il modo meno costoso in assoluto, tuttavia, rimane il fai da te.
Bastano infatti un pizzico di creatività, un po’ di pazienza e le vernici della linea Golden Prestige di Rio Verde per trasformare praticamente qualsiasi cosa in un elemento splendente.

Si tratta di uno smalto a base acquosa, inodore, e può essere applicato su legno, metallo, vetro, muro, plastica e stoffa, senza neanche bisogno di carteggiare o stendere altri prodotti.
Cinque le tonalità disponibili: oro bruno, oro giallo, oro rosa, oro bianco e oro nero.
Sarà quindi semplicissimo trasformare oggetti che si possiedono da tempo — o acquistati per due soldi — e dar loro una veste completamente nuova.

Di seguito qualche idea.

Lampade, lampadari e plafoniere

Tre lampadari metallizzati in stile minimal su fondo neutro

Classiche o ultramoderne, le illuminazioni hanno forme e linee sempre interessanti, capaci di attirare l’attenzione, incorniciare spazi, arredare da sole superfici altrimenti vuote.
Anche un vecchio lampadario a candelabro può diventare un elemento completamente nuovo una volta riverniciato con uno smalto metallico, così come il più semplice modello “a ciotola”, persino in plastica.

Lampada da tavolo con corpo a effetto metallizzato

Un’abat-jour può diventare il pezzo centrale di una stanza o di un angolo se si riesce ad abbinare al meglio il colore della base a quello del paralume.

Salotto in stile scandinavo con dettagli dorati, comprese due lampade, una da terra e una da tavolo

Abbinare coppie di lampade — in questo caso una da scrivania e una da terra — colorandole con il medesimo tono metallico.

Vasi e contenitori

Composizioni di vasi dorati su un tavolo

Se si ha uno spazio vuoto tra gli scaffali della libreria, vicino al caricatore del telefono o sul tavolino da caffè, si possono disporre vasetti o contenitori a effetto metallizzato.
Si ottiene un effetto migliore con elementi dalle forme differenti, “unificati” da una stessa tonalità metallizzata.

Scrivania con oggetti metallizzati (sveglia, portamatite e vaso) oltre a vasi e supporto per smartphone

Si possono anche rinnovare vasetti e contenitori economici, oppure optare per più moderni vasi a effetto-specchio.
Un tocco di originalità è dato dall’utilizzarli fuori contesto: portapenne diventeranno vasi per piantine, e viceversa. Oppure contenitori per caramelle da regalare agli ospiti, in salotto. O ancora porta-pennelli da trucco, in bagno.
Lo stesso ragionamento vale per vassoi, e ciotole di ogni forma e dimensione.

Cornici e specchi

Una coppia di specchi rotondi di diverse dimensioni, entrambi con cornici a raggiera metallizzate

Una cornice metallizzata non può che amplificare il “potere” intrinseco di ogni specchio: riflettere la luce.
In base ai colori dominanti dell’arredamento della stanza e alla forma della cornice stessa — geometrica e minimale oppure elaborata — si opterà per il tipo di effetto metallico: dorato, argentato, bronzeo ecc.

Un antico specchio dalla cornice elaborata a effetto metallizzato

Anche una vecchia cornice in legno può diventare meravigliosamente irriconoscibile dopo un paio di mani di smalto metallizzato.

Soprammobili, statuine e souvenir

Statuina metallizzata che rappresenta un gufo, su fondo neutro

Le nostre case sono piene di piccoli oggetti dai quali non sappiamo, non vogliamo e spesso non sappiamo liberarci, magari perché regalati da parenti o amici. Piuttosto che relegarli in angoli poco visibili o tenerli chiusi nei cassetti, meglio esibirli con orgoglio dopo una bella passata di vernice a effetto metallizzato, capace di rendere unico e prezioso anche il soprammobile più banale.

Statuina etnica metallizzata in primo piano. Sullo sfondo si intravedono altri soprammobili

Riverniciare souvenir — anche quelli che potrebbero essere definiti come “di cattivo gusto” — significa dar loro una nuova (e spesso più interessante) vita.

Appendiabiti, appendichiavi e porta asciugamani

Bagno moderno con appendi asciugamano metallizzato

In bagno il porta asciugamani, soprattutto se dorato, potrà dare quel giusto accento di prezioso lusso. Senza esagerare, si potrà richiamare la medesima tonalità metallizzata su altri elementi, come candele o flaconi di profumi dalle fogge più diverse, dipinti con smalto a effetto metallico.

Appendichiavi geometrico e metallizzato appeso al muro

L’ingresso dell’abitazione è spesso un’area sottovalutata e poco considerata quando si tratta di arredi e decorazioni.
Tuttavia, anche in piccoli spazi, bastano pochi elementi per offrire un’immediata e potente idea di quel che sarà il resto della casa.
Nel nostro caso bastano dettagli e accenti metallici per gli appendiabiti, gli appendichiavi e gli svuotatasche.

Foglie e rami decorativi

Delle foglie dipinte d'oro usate come decorazioni in una composizione di soprammobili

Un’idea originale per decorare casa è quella di dipingere foglievere o di plastica — color oro, o comunque con smalti metallizzati. Si possono mettere in un vaso, appoggiarli su una mensola o usare per creare composizioni con accessori di altri materiali, come il legno, il vetro o la ceramica.

Una composizione di foglie di felci dipinte con vernici a effetto metallizzato

L’effetto sarà esotico soprattutto nel caso si scelga di usare felci e piante tropicali: una su tutte, la monstera, con le sue grandi foglie dalle ampie linee curve.
Si prestano ad ogni stanza della casa: ingresso, bagno, salotto, camera da letto, cucina e studio.

Vecchie posate dorate

Vaso con posate dorate utilizzate come decorazione

Le stoviglie d’oro richiamano immediatamente fastosi palazzi nobiliari, grande opulenza e pasti luculliani. Nel nostro caso, però, non saranno d’oro ma semplicemente ricoperte di smalto dorato, e non si utilizzeranno per mangiare ma come elemento decorativo.

Composizione natalizia di soprammobili, tra cui posate dorate

I mercatini dell’usato sono pieni di vecchie posate, spesso rimaste “orfane” del loro servizio di provenienza. Si possono scegliere quelle dalle fogge più strane, oppure utilizzare le proprie posate che da anni sono rimaste nel cassetto, sostituite da servizi più nuovi.

Top
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
Chiudi
Una foto dalla scorsa edizione di Homi, il salone degli stili di vita