Costruisci e vernicia un lampadario in legno

SONY DSC

Se abbiamo deciso di abbellire con un lampadario il nostro salotto, la nostra cucina o la camera da letto la soluzione ideale è costruirne uno in legno. È facile da assemblare, elegante, funzionale e altamente personalizzabile con un’opera di verniciatura effettuata con le tinte o gli smalti Rio Verde che offrono un’ampia gamma di colori.

Cosa ci occorre:

  • Legno di recupero
  • Assi di pallet
  • Listelli ricavabili da qualsiasi manufatto in disuso
  • Legno acquistabile dal falegname
  • Listelli ed assi di legno
  • Vernici per il legno Rio Verde
  • Filo elettrico, supporto per lampadine, lampadine
  • Lampadario con le assi

Possiamo recuperare le assi da un pallet (bancale) o da qualsiasi altro manufatto o supporto in legno (vecchie porte, parquet ecc.) o alternativamente comprarne dal nostro falegname di fiducia. Qualunque sia il supporto, sia nuovo che in disuso, l’importante sarà carteggiarlo portando il legno allo stato grezzo, pronto quindi per la riverniciatura e personalizzazione. Per l’assemblaggio, sentiamoci liberi di poter creare qualsiasi forma sia di nostro gradimento. Se disponiamo di 4 assi di legno possiamo collocarle liberamente ponendo ad esempio 4 lampadine di legno utili a creare eleganti effetti di luce.

Altre idee

lampadario legno[1]

 

Riciclare la ruota di un carro

Possiamo decidere di restaurare e riverniciare la ruota di un carro appenderla e tramite l’incisione di fori far passare il filo elettrico e applicare la base per le lampadine.

Compensati per forme geometriche

Possiamo assemblare alcune forme geometriche con l’utilizzo di compensati acquistati dal falegname. Possiamo creare qualunque forma ricordandoci di lasciare un lato “vuoto” per poter permettere alla lampadina di emanare il giusto fascio di luce.

Verniciare a effetto con il nostro colore preferito

Ricordiamoci che l’operazione di riverniciatura deve essere preliminare all’assemblaggio e soprattutto all’installazione. Un lampadario è un oggetto per interni, è quindi opportuno trattarlo con delle vernici per il legno interno, ovvero con delle tinte abbinate a delle finiture, per un effetto classico opaco o classico semilucido, o in alternativa, per un effetto laccato ad alto potere coprente, con uno smalto. Puoi consultare l’ampia gamma di effetti e colori cliccando sull’albero della creatività.

icona_punti_vendita

La vernice
giusta?

Il colore
preferito?

Ci vediamo
in negozio

Come
verniciare?

Il miglior
prodotto?

L'esperto
risponde

Potrebbe interessarti anche

Primo piano
Il mordente per legno è un tipo di prodotto che si usa per cambiare colore mantenendo visibili le venature del legno.
#colors
Conosciuta come la “Venezia polacca” e la “città degli gnomi”, Breslavia è anche celebre per i suoi splendidi edifici color pastello.
#colors
Meglio toni caldi o freddi? Ecco alcuni consigli per i colori della cucina, in base a spazi e gusti e sempre alla ricerca dell'equilibrio.
News & Views / Primo piano
Una delle strategie più gettonate dagli interior designer su Instagram è evidenziare una singola parete di un ambiente: ecco il feature wall.
News & Views / Primo piano
Considerato sinonimo di opulenza ed eccesso, il barocco è ritornato in forma contemporanea e più essenziale: il barocco moderno.
#colors
Un tempo residenza degli schiavi musulmani, oggi il quartiere Bo-Kaap di Città del Capo è una delle zone più colorate del Sudafrica.

Ispirati sul blog del colore

Richiedi consulenza gratuita

Lascia la tua email*
logo_renner_italia

Renner Italia S.p.A.

Via Ronchi Inferiore, 34 – 40061 Minerbio (BO) Italia
Tel +39 051 6618211 | Fax +39 051 6606312 | info@renneritalia.com

Capitale sociale Euro 5.250.000 i.v. – Registro imprese BO C.F/P. Iva: 02433001209 – R.E.A. 439235 – Codice meccanografico BO052481

Ispirati sul blog del colore
Richiedi consulenza gratuita