Lampadari in legno per uno stile rustico contemporaneo

Lampadari in legno per uno stile rustico contemporaneo

Molto spesso è difficile decidere che strada prendere quando si vuole arredare un ambiente. Le possibilità sono pressoché infinite, gli stili e le tendenze cambiano di continuo, e il rischio di “smarrirsi” al momento della scelta è sempre in agguato. Forse anche per questo motivo, negli ultimi anni sono molto in voga i cosiddetti stili “ibridi”, frutto cioè di contaminazioni tra diverse estetiche e sensibilità. Uno di questi ibridi è il rustico contemporaneo.
Vediamo di cosa si tratta.

Le caratteristiche degli interni in stile rustico contemporaneo

Atmosfera confortevole (gli anglosassoni usano il termine cozy, accogliente), linee pulite, colori caldi e naturali, arredamento semplice, magari handmade, pavimenti in legno: sono alcuni degli elementi che contraddistinguono lo stile rustico contemporaneo. Ma più che le singole parti è l’insieme a creare l’ambiente: un contrasto tra due mondi, quello contemporaneo, appunto, e quello rustico, che si mescolano tra di loro fino a ottenere una stimolante armonia.

Mettere un po’ di contemporaneo nel rustico

Stile rustico contemporaneo: mettere un po' di contemporaneo nel rustico

Non c’è una formula esatta, né una ricetta magica. Il punto di partenza può benissimo essere uno spazio che fa del rustico il suo punto di forza.
Se si hanno ad esempio pareti in legno o travi a vista si possono aggiungere strutture, arredi o elementi in metallo o dalle superfici luminose e riflettenti, che possano amalgamarsi all’ambiente senza stonare.
Non bisogna aver paura di osare e mettersi in gioco, magari con un pizzico di fai-da-te.

Mettere un po’ di rustico nel contemporaneo

Stile rustico contemporaneo: mettere un po' di rustico nel contemporaneo

Se si ha una casa dallo stile più contemporaneo e la si vuole “scaldare” con elementi rustici, il legno è il materiale perfetto. Si può optare per un grande tavolo da pranzo vintage, sedie con lo schienale in vimini, una classica “credenza della nonna”, delle nicchie create con legno recuperato, oggetti recuperati e risistemati… Insomma, qualcosa che catturi l’attenzione non appena si entra nella stanza.

Le tonalità naturali, bianche o color pastello si prestano meglio alla composizione e all’alchimia di tutto l’insieme.

I lampadari in legno come elemento chiave nell’arredamento rustico contemporaneo

Lampadari in legno per uno stile rustico contemporaneo

Di sicuro effetto, i lampadari in legno catturano subito lo sguardo. Hanno carattere, possono essere personalizzati senza troppa difficoltà e si adattano a molte tipologie di arredo.
Sul mercato se ne trovano per tutte le tasche, nuovi o usati, vintage o ultramoderni, dalle forme spigolose o arrotondate, in legno lucido o opaco, magari con elementi in vetro e/o metallo.

Ricercatissimi sono quelli d’epoca — soprattutto degli anni ‘60 — prodotti in Svezia, paese dove la tradizione dei lampadari in legno dura da decenni.

Come personalizzare un lampadario in legno

Un lampadario in legno fai-da-te

A chi ha un po’ di talento nel-fai-da-te consigliamo, tuttavia, di abbandonare la strada del nuovo e di optare per la personalizzazione di un pezzo di recupero.
Oltre che una scelta più economica ed ecosostenibile, è anche indubbiamente più divertente.

Pure una semplice asse di legno, se la si guarda con gli occhi giusti e si interviene con i prodotti adeguati, può diventare un bellissimo lampadario.
Se si preferisce puntare sul naturale fascino del legno, consigliamo di intervenire con l’olio decorativo 2 in 1 di Rio Verde, che protegge, lasciando inalterata l’estetica unica del materiale, decorandolo con diverse, possibili tonalità di colore.
Si può applicare direttamente sul legno grezzo oppure, previa carteggiatura, su quello già verniciato.

Per chi invece vuole osare un po’ di più, c’è sempre l’opzione shabby chic. Si può facilmente ottenere utilizzando pochi materiali: una candela, una spugna abrasiva e le vernici all’acqua a effetto materico Rio Verde della linea Vintage Prestige.
Questo nostro tutorial spiega bene come fare.

Stile rustico contemporaneo: lampadario fai-da-te

icona_punti_vendita

La vernice
giusta?

Il colore
preferito?

Ci vediamo
in negozio

Come
verniciare?

Il miglior
prodotto?

L'esperto
risponde

Potrebbe interessarti anche

#colors
I colori con la D sono pochissimi ma sicuramente molto interessanti: uno è sinonimo di lusso, l'altro lo indossiamo quasi ogni giorno.
News & Views
Legno, vintage, nostalgia, eclettismo, stravaganza e coscienza ecologica: ecco le tendenze per la casa nel 2023.
#colors
Dal cacao al carminio, dal carta da zucchero al castano, dal celadon al cocco, dal corallo al corvino: ecco tutti i colori con la C.
News & Views / Primo piano
Noi di Rio Verde abbiamo cercato qua e là per la rete qualche spunto per delle decorazioni natalizie originali e un po' speciali.
#colors
Dal basalto alla biacca, dal bianco antico al blu, dal bordeaux al bruno, dal borgogna al bronzo: ecco tutti i colori con la B.
#colors / Primo piano
Il color tortora è un colore neutro che comprende diverse tonalità, per questo facilmente abbinabile in tutti gli spazi di casa e nell'abbigliamento

Ispirati sul blog del colore

Richiedi consulenza gratuita

Lascia la tua email*
logo_renner_italia

Renner Italia S.p.A.

Via Ronchi Inferiore, 34 – 40061 Minerbio (BO) Italia
Tel +39 051 6618211 | Fax +39 051 6606312 | info@renneritalia.com

Capitale sociale Euro 5.250.000 i.v. – Registro imprese BO C.F/P. Iva: 02433001209 – R.E.A. 439235 – Codice meccanografico BO052481

Ispirati sul blog del colore
Richiedi consulenza gratuita

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.