Un salotto in stile barocco moderno sui toni del bianco, con una parete grigio tortora, una chaise longue centrale, un lampadario a spirale, molte piante su piedistalli metallizzati, specchi, pareti stuccate, un tappeto etnico e un caminetto murato

Stile barocco moderno

«L’arte deve colpire l’immaginazione»: è tutto qui lo spirito del barocco, stile e ideale estetico nato in Italia nel periodo successivo alla Controriforma, tra la fine del ‘500 e l’inizio del ‘600, e diffusosi in Europa fino a circa la metà del ‘700. Caratterizzato dall’opulenza e dalla teatralità, il termine viene spesso usato in senso dispregiativo, per stigmatizzare il “troppo”. Tuttavia c’è un grande ritorno a questo stile, in chiave contemporanea e più essenziale: è il cosiddetto barocco moderno.

Una galleria di ispirazioni in stile barocco moderno

Sala da pranzo/studio in stile barocco moderno con arredi minimal (tavolo, sedie e tavolini) abbinati a una stanza tutta sui toni del bianco e molto decorata; il lampadario è un candelabro in metallo molto essenziale, c'è un caminetto e il parquet è chiaro e a spina di pesce

In una stanza già riccamente decorata con stucchi e caminetto si può giocare di contrasti e puntare su arredi e accessori iper-essenziali.

Salotto suddiviso tra due ambienti, in stile barocco moderno, tutto sui toni del bianco, con sofà e poltrone moderniste e tondeggianti, cuscini dai motivi geometrici, vecchio pianoforte a coda bianco, grande tappeto chiaro a tinta unita, tavolino da caffè moderno e tondeggiante con piano in cristallo e lampadario moderno

Qui vediamo un perfetta commistione tra un ambiente sfarzoso con stucchi e colonne, stemperato dall’uso del bianco e accostato ad arredi che mixano il modernismo di metà ‘900 a pezzi decisamente più barocchi.

Altra prospettiva di un salotto suddiviso tra due ambienti, in stile barocco moderno, tutto sui toni del bianco, con sofà e poltrone moderniste e tondeggianti, cuscini dai motivi geometrici, vecchio pianoforte a coda bianco, grande tappeto chiaro a tinta unita, tavolino da caffè moderno e tondeggiante con piano in cristallo e lampadario moderno

Un’altra visuale della stessa stanza. Da notare elementi moderni come il lampadario e lo specchio circolare.

Angolo di una stanza barocca, con carta da parati effetto broccato, abat-jour molto decorata con coprilampada e tendaggio pesante sul blu

Nicchie e angolini possono essere arredati e decorati ispirandosi al barocco antico, da mettere però in contrasto con il resto dell’ambiente, che dovrà essere decisamente più libero ed essenziale.

Camera da letto in stile barocco moderno, con arredi essenziali e minimali a contrasto con pareti molto decorate

In questa camera da letto gli arredi moderni (letto, lampada, lampadario, stendino per gli abiti, panca) sono in netto contrasto con il resto della stanza. C’è molto spazio libero, che dà grande equilibrio.

Stanza da bagno in stile barocco moderno, con pareti a effetto antico, pavimento in motivi geometrici, vasca da bagno ramata, e dettagli metallizzati color rame in tutta la stanza, con illuminazioni ad applique, e mobile con doppio lavabo in legno scuro e superficie in marmo

Una stanza da bagno che combina elementi più barocchi ad altri classici ma essenziali.

Le caratteristiche del barocco originario

Grande sala in stile barocco antico, con sofà, poltrone, dettagli in marmo, pareti con trompe-l'oeil, pavimento in marmo e arredi barocchi

Il termine barocco deriva dal francese baroque, che significa sia “bizzarro” che “irregolare”. A sua volta trae origine dal portoghese barroco, che designava un pietra preziosa dalle forme non regolari.
Considerato ben più che un semplice stile, il barocco è un vero e proprio movimento artistico e culturale, che ha interessato molteplici ambiti: dall’architettura alla pittura, dalla musica alla filosofia, dalla letteratura alla politica.

Nell’arte e nell’architettura si è sviluppato in strutture e composizioni elaborate e complesse. Le forme sono incurvate e sinuose, soprattutto laddove non è necessario che lo siano (le gambe di tavoli e sedie, la facciata di un palazzo). Si va alla ricerca della drammaticità, dell’effetto sorpresa, della messa in scena. Si cerca di coinvolgere tutti i sensi dello spettatore, e lo si fa attraverso le linee, i materiali, i colori, i simboli. L’abbondanza è la chiave, così come gli “effetti speciali”: fontane, giochi di luce, tendaggi, dorature…

Evolutosi nel ‘700 nel più “leggero” rococò, il barocco è stato infine quasi del tutto spazzato via con l’avvento del neoclassicismo.

Le caratteristiche del barocco moderno

Salotto in stile barocco moderno, con grande sofà verde in tessuto marmorizzato, parquet chiaro a spina di pesce, pareti bianche stuccate, tavolini da caffè moderni metallizzati e grandi lampadari metallici a globo

Oggi, come già accennato, il barocco è stato rispolverato in versione contemporanea, puntando sullo sfarzo, sì, ma limitando l’eccesso. Fondamentale è non cadere nel kitsch, restando su un sottile equilibrio tra ostentazione e prudenza, eccentricità e ordine.
Questo significa:

  • non esagerare con i colori (meglio limitarsi a una palette ridotta);
  • accostare elementi bizzarri ad altri più lineari (ad esempio un mobile molto decorato su una parete sobria a tinta unita);
  • abbinare pezzi più strettamente barocchi con altri più contemporanei;
  • non “caricare” troppo l’ambiente, dando allo sguardo agio con zone più “leggere”;
  • saper usare un pizzico di ironia.

Gli arredi del barocco moderno

Angolo di salotto in stile barocco moderno, con pareti bianche decorate, pavimento effetto marmo, poltrona blu trapuntata, camino bianco finto, toletta bianca con specchio

Il pensiero potrebbe andare inevitabilmente ai mobili antichi. Ma è meglio limitarsi a pochissimi elementi di questo tipo: per il resto è più consigliabile scegliere tra arredi più moderni che citano il barocco. Oppure puntare su pezzi non troppo costosi da rinfrescare con l’uso del colore ed eventualmente dei tessuti. Ad esempio, se si ha una poltrona imbottita, basterà foderare la seduta con un tessuto colorato o con una fantasia, magari dipingere la struttura della seduta stessa di bianco o con una tinta neutra. O affidarsi invece a tessuti broccati, stemperandone la serietà con strutture dipinte in tonalità pastello.
Lo stesso vale se si ha una credenza della nonna, la testiera del letto un po’ ammaccata in soffitta o una toletta antica. Con un pennello e un po’ di vernice si possono ottenere risultati strabilianti.

Noi consigliamo l’uso delle vernici della linea Vintage Prestige di Rio Verde. Sono prodotti a base d’acqua, a effetto opaco e materico. Possono essere applicati tranquillamente su legno o qualsiasi altro materiale (metallo, vetro, muro, plastica e stoffa) e hanno colorazioni molto attuali, che si prestano bene all’uso nello stile barocco moderno.

E poi c’è l’elemento metalizzato. Se dosato bene, è uno dei punti di forza di questa tendenza. E qui arrivano in soccorso le splendenti vernici della linea Golden Prestige. Queste vanno dall’oro bruno (per un’atmosfera antica e lussuosa), all’oro giallo (luminoso e vivace). Dall’oro rosa (romantico e scintillante) all’oro bianco (elegante e senza tempo) fino all’oro nero (misterioso e intenso).

L’illuminazione

Stanza con pareti decorate sul beige molto chiaro, con lampada a stelo dorata in stile barocco e un divano tappezzato con tessuto grigio e struttura in legno dorato

Lampade, abat-jour, candelabri, applique e candelieri sono importantissimi nello stile barocco contemporaneo. Magari con frange, inserti antichi in stoffa, gocce di cristallo o decorazioni curvilinee: sono i dettagli a fare la differenza. Se proprio si deve sceglie, per mantenere un certo equilibrio senza sforare nel cattivo gusto, meglio un arredo più essenziale e un lampadario eccessivo piuttosto che il contrario.

Gli accessori

Grande e luminoso salotto in stile barocco moderno, con sofà e poltrone essenziali ma tondeggianti, parquet in legno scuro a spina di pesce, pareti bianche, caminetti marmoreo, vaso e tavolinetti da caffè moderni metallizzati color oro

Come per l’illuminazione, anche qui il dettaglio è fondamentale. Uno specchio con cornice intagliata; tende ricamate e impreziosite da decori; vasi dorati; ganci-scultura come appendiabiti; busti e statuette come soprammobili. Qualunque sia il materiale, l’importante è che abbiamo molti dettagli, siano ricchi di curve e trasmettano opulenza e ricchezza.
Allo stesso modo degli arredi, con pennello e vernice possono essere trasformati, ravvivati e alleggeriti grazie al colore.

I materiali

Antica poltrona in tessuto verde con struttura in legno anticato, in una stanza sul bianco in stile barocco moderno

  • Legno, per mobilio e cornici.
  • Marmo, per rivestimenti, accessori e oggetti decorativi.
  • Vetro o cristallo, nei lampadari, nei vasi e nei complementi.
  • Tessuti “importanti” (damascati, broccati, piene di fantasie) per tende, tappezzeria e tappeti.
  • Metallo, nei dettagli di arredi e complementi, o negli effetti metallizzati degli accessori.

Le pareti e i pavimenti del barocco moderno

Camera da letto in stile barocco moderno, con pareti bianco panna, parquet d'epoca bianco a spina di pesce, finestra aperta con balconcino con parapetto stile liberty, letto con testiera trapuntata, biancheria sui toni del bianco e rosa pastello, comodino bianco decorato in stile barocco, come pure la toilette con triplice specchio decorato e sedia bianca con tessuti blu

Come abbiamo già avuto modo di suggerire, è preferibile abbinare a pezzi antichi e accessori molto decorati con pareti e pavimenti dalle tinte neutre. In questo modo si ottiene una sorta di “effetto tela”, su cui gli elementi più barocchi possano risaltare.
Le tonalità maggiormente consigliate sono il bianco, il tortora, il giallo pastello, il rosa antico e i grigi chiari per i muri. Per i pavimenti, parquet o piastrelle chiare e uniformi.

Se invece si desidera inserire elementi come stucchi, carte da parati, boiserie o colori audaci, è bene cercare arredamenti più semplici, freschi, capaci di integrarsi perfettamente con lampadari in cristallo e magari una poltrona antica, cercando sempre l’equilibrio.

icona_punti_vendita

La vernice
giusta?

Il colore
preferito?

Ci vediamo
in negozio

Come
verniciare?

Il miglior
prodotto?

L'esperto
risponde

Potrebbe interessarti anche

Primo piano
Il mordente per legno è un tipo di prodotto che si usa per cambiare colore mantenendo visibili le venature del legno.
#colors
Conosciuta come la “Venezia polacca” e la “città degli gnomi”, Breslavia è anche celebre per i suoi splendidi edifici color pastello.
#colors
Meglio toni caldi o freddi? Ecco alcuni consigli per i colori della cucina, in base a spazi e gusti e sempre alla ricerca dell'equilibrio.
News & Views / Primo piano
Una delle strategie più gettonate dagli interior designer su Instagram è evidenziare una singola parete di un ambiente: ecco il feature wall.
News & Views / Primo piano
Considerato sinonimo di opulenza ed eccesso, il barocco è ritornato in forma contemporanea e più essenziale: il barocco moderno.
#colors
Un tempo residenza degli schiavi musulmani, oggi il quartiere Bo-Kaap di Città del Capo è una delle zone più colorate del Sudafrica.

Ispirati sul blog del colore

Richiedi consulenza gratuita

Lascia la tua email*
logo_renner_italia

Renner Italia S.p.A.

Via Ronchi Inferiore, 34 – 40061 Minerbio (BO) Italia
Tel +39 051 6618211 | Fax +39 051 6606312 | info@renneritalia.com

Capitale sociale Euro 5.250.000 i.v. – Registro imprese BO C.F/P. Iva: 02433001209 – R.E.A. 439235 – Codice meccanografico BO052481

Ispirati sul blog del colore
Richiedi consulenza gratuita