I COLORI DI CAMILLA. IL RICORDO DEL BORDEAUX

Mi chiamo Camilla, sono una blogger non vedente.

Bordeaux. Come la splendida cittadina francese e come la sua ostica squadra di calcio. Ho molti ricordi calcistici legati a questo colore. La prima volta che andai allo stadio a vedere la mia squadra (la Roma, per chi ancora non l’avesse capito) in Champions League, giocammo proprio contro il Bordeaux. Ho ricordi precisi di quella partita, perché ci confermò primi del girone. E poi ricordo la maglia del Torino, squadra impossibile da non amare per la sua storia, oltre che per avere schierato in rosa Valentino Mazzola, padre di Sandro. Era bordeaux la prima maglia di una squadra di calcio che ho acquistato, come i primi scarpini.

Bordeaux come il vino

Bordeaux come l’omonimo vino, immancabile e presente sulla nostra tavola in tutte le occasioni speciali. Per festeggiare i nostri compleanni, per il Natale, per la mia festa di laurea. Amo sgranocchiare biscotti quando sorseggio questo ricco vino rosso, biscotti al bordeaux. Ottimi anche da soli, a colazione, a merenda, dopo pranzo o davanti a una partita. Un vino, un dolce dal profumo inconfondibile. Odore di vino e castagne, di vino e biscotti, di feste in famiglia e serate con gli amici.

Bordeaux d’autunno

Ogni mattina, mio padre e mio fratello fanno a gara a che si sveglia prima o a chi arriva per primo all’armadio per accaparrarsi quei pantaloni in velluto bordeaux o la camicia in tinta. Mio padre possiede questi abiti da quando è ragazzo. Ricordo perfettamente la giacca che indossava quando mi accompagnava all’asilo. C’è stato un periodo nel quale tutti, in famiglia, avevamo qualcosa di velluto bordeaux. Adoro i miei stivaletti di quel colore, la mia cartella scamosciata e il mio cappotto. Quello per il freddo, quello che utilizzo quando viaggio nei Paesi gelidi. È il cappotto di New York, di Berlino, di Dublino, di Edimburgo e di Londra. Ho appena comprato un paio di collant bordeaux e anche i miei capelli, da viola si avvicinano sempre più al colore del vino francese.

icona_punti_vendita

I negozi di vernici
e i colorifici
più vicini a te

icona_punti_vendita

La vernice
giusta?

Il colore
preferito?

Ci vediamo
in negozio

write_mail

Come
verniciare?

Il miglior
prodotto?

L'esperto
risponde

Potrebbe interessarti anche

News & Views / Primo piano
Forme insolite e colori terrosi, ma anche grandi classici: ecco le tendenze di quest'anno per le piastrelle: per bagno e cucina ma non solo.
#colors / Primo piano
Il Festival di Sanremo di quest'anno è stato piuttosto avaro in fatto di colori, perlomeno nelle canzoni presentate dagli artisti.
#colors / Primo piano
Il verde petrolio è uno dei colori più amati degli ultimi anni. Scopriamo come usarlo in casa e con quali colori si può abbinare.
#colors / Primo piano
Vecchi vasi e soprammobili possono diventare splendide composizioni da esporre, grazie a vernici che si possono impiegare su molti materiali.
News & Views
Dopo essere “esploso” sulle più recenti passerelle della moda, lo stile gorpcore sta per conquistare anche gli spazi domestici.
News & Views
Le tendenze per casa e arredo che vedremo nel 2024, tra nuovi fenomeni, continuazione di trend già visti negli ultimi anni e cicliche riproposizioni riviste...

Ispirati sul blog del colore

Richiedi consulenza gratuita

Lascia la tua email*
logo_renner_italia

Renner Italia S.p.A.

Via Ronchi Inferiore, 34 – 40061 Minerbio (BO) Italia
Tel +39 051 6618211 | Fax +39 051 6606312 | info@renneritalia.com

Capitale sociale Euro 5.250.000 i.v. – Registro imprese BO C.F/P. Iva: 02433001209 – R.E.A. 439235 – Codice meccanografico BO052481

Ispirati sul blog del colore
Richiedi consulenza gratuita