I Colori di Camilla. Il Blumilla

Mi chiamo Camilla, sono una blogger non vedente.

Le montagne russe, la ruota panoramica, il calcinculo, l’autoscontro, la casa degli specchi e quella dei fantasmi. Sin da piccola, ho sempre associato i colori alle giostre di un luna park. Ogni giostra, un colore diverso. Tutti brillanti, sgargianti, festosi. Naturalmente, dovevo provarle tutte. Ogni giro raccontavo ai miei fratelli i colori che vedevo e quelli che sentivo. Un giorno, avrò avuto 10 anni, al termine di una imprecisata quantità di ore passata a salire e scendere dalle attrazioni del luna park, per non sentire il distacco decisi di inventarne una. Non ricordo bene cosa facesse e quanto pericolosa fosse, ma so per certo di che colore era. Era Blumilla. Blumilla, sì. Il colore frutto della mia immaginazione, alimentata dai programmi televisivi per bambini a cavallo tra secondo e terzo millennio. Una tonalità ovattata, uno smalto confetto, un’atmosfera da favola.

Il Blumilla non si trova nei negozi. In tubetto non esiste e non si può ottenere mescolando altri colori. C’è solo un modo per vederlo prendere vita: lasciar volare la fantasia. È inconsistente, ma è presente. È inodore, ma dolce. È invisibile, ma è intenso. Inspiegabile a parole, ma ben presente in ognuno di noi. Non è il colore di un albero, di un uccello o di un fiore: è il colore di tutti gli alberi, di tutti gli uccelli, di tutti i fiori. Non è un colore del cielo, ma lo contiene. Non è il colore del mare, ma lo crea. Non è il colore dell’aria, ma la riflette. È il colore della vita che sorride.

È Blumilla il significato di una torta di compleanno, di una colazione in campeggio, di una serata con la chitarra e gli amici. È Blumilla il suono di una poesia di Montale, di un quadro di Van Gogh, di un balletto classico. Di un goal in finale. È Blumilla l’odore di una canzone, di un esame all’università andato meglio delle attese, di una fiaba prima di dormire. È Blumilla il rumore di un bambino che muove i primi passi, di una traiettoria di gioco. È Blumilla la consistenza dell’aria e quella della fantasia, il battito d’ali di una farfalla.

È facile, provate a cercarlo: è Blumilla tutto ciò che vogliamo lo sia.

icona_punti_vendita

La vernice
giusta?

Il colore
preferito?

Ci vediamo
in negozio

Come
verniciare?

Il miglior
prodotto?

L'esperto
risponde

Potrebbe interessarti anche

Primo piano
Il mordente per legno è un tipo di prodotto che si usa per cambiare colore mantenendo visibili le venature del legno.
#colors
Conosciuta come la “Venezia polacca” e la “città degli gnomi”, Breslavia è anche celebre per i suoi splendidi edifici color pastello.
#colors
Meglio toni caldi o freddi? Ecco alcuni consigli per i colori della cucina, in base a spazi e gusti e sempre alla ricerca dell'equilibrio.
News & Views / Primo piano
Una delle strategie più gettonate dagli interior designer su Instagram è evidenziare una singola parete di un ambiente: ecco il feature wall.
News & Views / Primo piano
Considerato sinonimo di opulenza ed eccesso, il barocco è ritornato in forma contemporanea e più essenziale: il barocco moderno.
#colors
Un tempo residenza degli schiavi musulmani, oggi il quartiere Bo-Kaap di Città del Capo è una delle zone più colorate del Sudafrica.

Ispirati sul blog del colore

Richiedi consulenza gratuita

Lascia la tua email*
logo_renner_italia

Renner Italia S.p.A.

Via Ronchi Inferiore, 34 – 40061 Minerbio (BO) Italia
Tel +39 051 6618211 | Fax +39 051 6606312 | info@renneritalia.com

Capitale sociale Euro 5.250.000 i.v. – Registro imprese BO C.F/P. Iva: 02433001209 – R.E.A. 439235 – Codice meccanografico BO052481

Ispirati sul blog del colore
Richiedi consulenza gratuita