I COLORI DI CAMILLA. L’ODORE DELL’ORO

Mi chiamo Camilla, sono una blogger non vedente. 

Come un alchimista che tenta di trasformare il metallo in oro, io lavoro per trasformare l’oro – il colore oro – in una sensazione. Ho sempre pensato che l’oro rappresentasse perfezione, gioia, onnipotenza. Nessuno può crearlo, moltissimi lo sognano. Sono d’oro le medaglie dei campioni che salgono sul gradino più alto del podio, le vetrine del lusso lungo i boulevard di Parigi. Sono d’oro i capelli del Piccolo Principe di Antoine de Saint-Exupéry e, naturalmente, sono d’oro i gioielli preziosi. 

Oro e gioielli, il leggendario tesoro dei pirati

Molti dei miei ricordi di bambina sono legati all’oro: discendo da una dinastia di gioiellieri, infatti. Prima mia nonna, poi mia mamma, hanno gestito una gioielleria a Cisterna di Latina, il paese dove sono cresciuta. Le vetrine, i fiocchi dei regali che non si sciolgono mai, tanto è il desiderio di scartarli. Ricordo perfettamente l’odore dei panni di velluto che, srotolati, facevano da cuscino per bracciali e collane sfavillanti. Quel colore, in tutte le sue sfumature – giallo, bianco, rosa – mi rapiva e mi riempiva.   

L’oro e la ricchezza, l’ambizione di molti

Quattro anni fa ho percorso il Vicolo d’Oro di Praga, noto anche come via degli Alchimisti. Volevo visitare la casa dove per un periodo visse Franz Kafka: poi, però, mi sono lasciata prendere e condurre attraverso la storia di quelle case dove, secondo una leggenda, vissero gli alchimisti incaricati, per conto di Rodolfo II d’Asburgo, di trasformare il metallo in oro, di produrre l’elisir di lunga vita e anche la pietra filosofale. Le vite e le vicende di quegli uomini, reali o immaginati, mi hanno molto colpito e decisamente suggestionato. Ecco perché, ancora oggi, l’oro, per me, è soprattutto una suggestione. Un ricordo, una sensazione, un’atmosfera. Qualcosa di prezioso, qualcosa che si può provare a raggiungere, ma che non si possiederà mai davvero.  

icona_punti_vendita

I negozi di vernici
e i colorifici
più vicini a te

icona_punti_vendita

La vernice
giusta?

Il colore
preferito?

Ci vediamo
in negozio

write_mail

Come
verniciare?

Il miglior
prodotto?

L'esperto
risponde

Potrebbe interessarti anche

#colors / Primo piano
Con le sue note terrose, il giallo ocra è uno dei colori preferiti per l'arredamento contemporaneo. Vediamo come abbinarlo.
News & Views / Primo piano
Molto utilizzati in arredi d'ispirazione industriale, gli armadietti metallici si abbinano a diversi stili di interior design.
#colors / News & Views / Primo piano
Sempre più diffusa, la cucina nera è sinonimo di eleganza e si può abbinare a molti stili di arredo e con molti altri colori.
Primo piano
Talvolta è difficile orientarsi nella moltitudine di stili di arredamento contemporanei. Ecco quindi spiegati i più diffusi degli ultimi anni.
#colors / Primo piano
A lungo ostracizzato nel design di interni, l'arancione, in tutte le sue sfumature, è il grande protagonista degli ultimi anni.
Primo piano
Senza tempo e sempre elegante, nella sua essenzialità, lo stile Mid-Century non passa mai di moda e si può integrare in molti stili d'arredo.

Ispirati sul blog del colore

Richiedi consulenza gratuita

Lascia la tua email*
logo_renner_italia

Renner Italia S.p.A.

Via Ronchi Inferiore, 34 – 40061 Minerbio (BO) Italia
Tel +39 051 6618211 | Fax +39 051 6606312 | info@renneritalia.com

Capitale sociale Euro 5.250.000 i.v. – Registro imprese BO C.F/P. Iva: 02433001209 – R.E.A. 439235 – Codice meccanografico BO052481

Ispirati sul blog del colore
Richiedi consulenza gratuita