Composizione grafica con alcuni degli elementi che rappresentano i colori con la S: smeraldo, senape, suighero, solidago e sangria

Quanti sono i colori con la S?

Sabbia

Una distesa di sabbia su sfondo color sabbia
La sabbia può avere molte sfumature ma si definisce “sabbia” una tonalità chiara di marrone-giallo

Il sabbia è una tonalità chiara di marrone tendente al giallo, che ricorda il colore della rena (anche detta sabbia).
In realtà, essendo principalmente un prodotto dell’erosione delle rocce, la sabbia può avere molte sfumature differenti.

icona_punti_vendita

I negozi di vernici
e i colorifici
più vicini a te

Salmone

Due tranci di salmone su sfondo rosa salmone
Il colore della carne di salmone è dovuto alla sua dieta

Salmone (o rosa salmone) è un un rosa aranciato che prende il nome dall’omonimo pesce. Il caratteristico colore della sua polpa è dovuto all’alimentazione dell’animale, composta di piccoli granchi che contengono — come molti crostacei — un pigmento.

Sangria

Due bicchieri di sangria su sfondo rosso sangria
La sangria si chiama così da “sangre”, cioè “sangue”, perché ne ricorda il colore

Chi ha bevuto almeno una volta nella vita la sangria — a base di vino rosso (tranne in Catalogna, dove si adoperano vini bianchi), frutta, spezie, zucchero e limone, tipica di Spagna e Portogallo — ricorderà la sua tinta rosso scura. L’omonimo colore ricorda appunto quello della bevanda, che a sua volta prende il nome dal sangue (“sangre” in spagnolo), perché è un rosso molto simile.

Scarlatto

Una rosa scarlatta su sfondo rosso scarlatto
Le rose scarlatte sono tra le più apprezzata, simbolo di romanticismo

Lo scarlatto è un rosso molto acceso con una punta di giallo. Il nome deriva dall’arabo iskirlat, cioè “tessuto tinto di vermiglio”, a sua volta dal latino sigillatus, ovvero “tessuto ornato con figure simili a sigilli”.
È un colore che ha avuto molta fortuna in letteratura: dal romanzo ottocentesco La lettera scarlatta al nome originale di Rossella O’hara di Via col vento, che in inglese è infatti chiamata Scarlett O’Hara.

Senape

Un cucchiaio di erboristeria pieno di semi di senape, che fuoriescono anche sulla superficie, accanto a della salsa di senape, su sfondo giallo senape
La salsa di senape si produce a partire dai semi dell’omonima pianta

Denominato anche giallo mostarda, il senape richiama l’omonima salsa, preparata a partire dai semi di senape, polverizzati e mescolati con acqua, aceto, succo di limone, sale ed eventualmente vino, spezie e aromi.

Seppia

Una seppia su sfondo color seppia
Dalla sacca dell’inchiostro delle seppie si ottiene il pigmento per produrre l’omonimo colore

Il seppia, detto anche bruno seppia, è una tonalità calda di bruno che si ottiene dal pigmento estratto dalla sacca di inchiostro dei celebri molluschi.
In fotografia, tuttavia, si chiama seppiato o, di nuovo, seppia, un effetto invecchiato dell’immagine, caratterizzato da un bruno chiaro tendente al rosso.

Sinopia

Polvere di pigmento rosso terroso su sfondo rosso-arancio
Il rosso sinopia era usato in antichità per i disegni preparatori

Il sinopia è un pigmento terroso naturale (ma oggi si produce anche artificialmente) che in epoca antica veniva usato nei disegni preparatori per gli affreschi e i mosaici. È un rosso tendente all’arancione. Il nome sinopia si usa ora per definire in generale il disegno di bozza.

Solidago

Una pianta fiorita di solidago su sfondo giallo solidago
I fiori di solidago danno il nome a un giallo oro

Il solidago è un giallo oro che ricorda la tonalità dei fiori dell’omonima pianta. Si tratta di una specie con proprietà medicamentose, tra cui quella di rinforzare l’organismo (da qui, probabilmente, il nome, che richiama la solidità).

Smeraldo

Una pietra di smeraldo su sfondo verde smeraldo
Uno smeraldo verde

Lo smeraldo (o verde smeraldo) è un verde molto luminoso e brillante, con una punta di blu. Ricorda la pietra che porta lo stesso nome, una varietà del berillo, che deve il colore alla presenza di cromo (se invece è presente ferro, abbiamo l’acquamarina).

Sughero

Una sfera di sughero su sfondo color sughero
Il colore del sughero è dovuto a tannini o resine presenti nelle cellule di questo tessuto vegetale

È detto sughero un giallo-arancione medio che ricorda il colore dell’omonimo tessuto vegetale. La tinta del sughero è dovuta ai tannini o alle resine presenti nelle cellule.
Questo materiale viene principalmente estratto dalla quercia da sughero e utilizzato in moltissimi modi, dai tappi per bottiglia ai pavimenti, passando per i pannelli fonoassorbenti.

Non solo colori con la S

Che inizino con la S oppure no, i colori di tendenza sono quelli della linea di vernici materiche ad alto potere coprente Vintage Prestige. Si può scegliere tra molte tinte pastello, perfette per ogni tipo di decorazione e di arredo. Sono prive di sostanze dannose per l’ambiente e le persone e si impiegano su svariati materiali: legno, metallo, vetro, plastica, tessuto e muro.

icona_punti_vendita

I negozi di vernici
e i colorifici
più vicini a te

icona_punti_vendita

La vernice
giusta?

Il colore
preferito?

Ci vediamo
in negozio

write_mail

Come
verniciare?

Il miglior
prodotto?

L'esperto
risponde

Potrebbe interessarti anche

#colors / Primo piano
Sobrio ed elegante, il blu avio è un colore per tutte le stagioni, che sa non farsi notare ma sa anche spiccare come tonalità d'accento.
News & Views
Fusione tra modernismo, minimalismo, stile scandinavo e boho chic, lo stile organic modern sposa le linee e i materiali naturali.
#colors
L’eccesso di bianco rischia di appiattire una stanza, ma l’uso di varie tonalità di bianco permette di dare più profondità.
#colors / Primo piano
Con le sue note terrose, il giallo ocra è uno dei colori preferiti per l'arredamento contemporaneo. Vediamo come abbinarlo.
News & Views / Primo piano
Molto utilizzati in arredi d'ispirazione industriale, gli armadietti metallici si abbinano a diversi stili di interior design.
#colors / News & Views / Primo piano
Sempre più diffusa, la cucina nera è sinonimo di eleganza e si può abbinare a molti stili di arredo e con molti altri colori.

Ispirati sul blog del colore

Richiedi consulenza gratuita

Lascia la tua email*
logo_renner_italia

Renner Italia S.p.A.

Via Ronchi Inferiore, 34 – 40061 Minerbio (BO) Italia
Tel +39 051 6618211 | Fax +39 051 6606312 | info@renneritalia.com

Capitale sociale Euro 5.250.000 i.v. – Registro imprese BO C.F/P. Iva: 02433001209 – R.E.A. 439235 – Codice meccanografico BO052481

Ispirati sul blog del colore
Richiedi consulenza gratuita