#Colors: le tendenze 2020 per l’interior design

 In #colors, Primo piano

Le principali fiere di arredamento — il Salone del Mobile di Milano su tutte — e poi le vetrine degli showroom dei marchi più prestigiosi, le mostre, i fenomeni di costume e, ovviamente, Instragram: sono molti gli elementi che contribuiscono a definire il cosiddetto zeitgeist, lo spirito del tempo, per quanto riguarda le tendenze cromatiche. Ciò che ci si può attendere per il prossimo anno è una grandissima varietà, tra azzardi più accesi e combinazioni più sobrie, e non sarà difficile, per ciascuno, trovare il proprio filone preferito tra le tendenze colore 2020 per l’interior design.

1. Non solo Classic Blue

Eletto “colore dell’anno” da Pantone, si incomincia a vederlo un po’ ovunque, dalle scarpe alle biciclette, dalle auto all’arredamento. Anche per gli interni il sobrio blu vedrà una vera e propria esplosione, ma non da solo: si accompagna benissimo, infatti, ad eleganti combinazioni con il grigio oppure a più decisi abbinamenti con i toni metallici di oggetti, complementi d’arredo, sedute, lampade, vetrine e tavolini.
Qui arrivano in aiuto le vernici all’acqua metallizzate Rio Verde. I colori disponibili sono oro bruno, oro giallo, oro rosa, oro bianco e oro nero, e si possono applicare a legno, metallo, vetro, muro, plastica e stoffa.

2. È l’ora dello champagne

le tendenze 2020 per l'interior design, camera da letto arredata con tonalità champagne

Tra i colori più in voga durante la scorsa edizione del Salone del Mobile, regala un’atmosfera calda ed elegante, che ammicca agli anni ’70 incarnandone però una versione aggiornata e più minimale. È una tinta che si sposa perfettamente con materiali come il legno, il metallo, il vetro e la ceramica. L’ideale è giocare su diverse tonalità e soprattutto su differenti texture.

3. Terracotta e toni “terrosi”

le tendenze 2020 per l'interior design, colori terrosi e terracotta

Un ritorno deciso ai toni caldi e naturali delle terrecotte, delle ocre, del vinaccia, del rosso zucca, del verde oliva, del marrone cioccolato e dei legni naturali.
Come nel Classic Blue, anche in questo caso il contrasto con elementi metallici funziona, così come l’abbinamento con legni lasciati al naturale — ma protetti dalle finiture trasparenti all’acqua Rio Verde, sia opache che lucide, o dall’olio decorativo — oppure trattati con le vernici per effetti materici Rio Verde: in questo caso la scelta potrà cadere sui colori amarena, nocciola e vaniglia.

4. Toni naturali chiari

le tendenze 2020 per l'interior design, salotto moderno in tonalità naturali chiare

Versione più neutra e luminosa della tendenza precedente, sarà apprezzata soprattutto da chi non vuole osare troppo col colore e preferisce giocare sull’essenzialità, mantenendo comunque un sapore “caldo”, con bianchi e grigi “polverosi” e texture differenti.

5. Ancora pastello

le tendenze 2020 per l'interior design, salotto moderno con combinazioni di colori pastello

Tre le tendenze più in voga degli ultimi anni, gli interni pastello confermano il loro successo anche per il 2020, sebbene con una spiccata virata verso i toni caldi e un rifiuto della “stucchevolezza” che talvolta aveva caratterizzato questo trend nel passato.
Qui si può sperimentare con grande libertà con la linea Vintage Prestige di Rio Verde, tra colori frappè, vaniglia, cocco, lattementa, marzapane, anice e nocciola.

Top Veduta di un salotto con divani e letto realizzati con pallet