Mobile da cucina in stile minimalista scandinavo e tavolo da pranzo nero minimale con due sgabelli, in una stanza con pareti color verde menta pastello decorate con stucchi e mensole con piante e soprammobili. Dal soffitto scende un grande lampadario a candelabro di cristallo

Lo stile new classic

Il nome stesso potrebbe sembrare un ossimoro, essendo formato da due termini quasi opposti — nuovo e classico —, ma il senso dello stile stile new classic sta tutto in questa apparente contraddizione: accostare elementi classici ed elementi moderni fino a ottenere un equilibrio armonico e interessante.

icona_punti_vendita

I negozi di vernici
e i colorifici
più vicini a te

Una galleria di ispirazioni in stile new classic

Angolo di un salotto chic in stile XIX secolo con mobili moderni di lusso. Le pareti sono di un blu spento e decorate con stucchi e cornici dorate. Il pavimento è in parquet

In un salotto dalle pareti lussuose e decorate si può smorzare l’opulenza comunicando comunque eleganza attraverso arredi di design contemporaneo. Le finiture metallizzate fanno da “ponte” tra i due mondi.

Luminosa camera da letto tutta sui toni del bianco, con letto in metallo bianco dalle linee essenziali, un tavolinetto rustico con sopra una pianta in vaso, una consolle antica in legno massello, una panca antica ai piedi del letto, con seduta in velluto verde e diversi cuscini in tessuto pregiato e colorato sul letto

L’essenzialità del bianco si accende di fascino grazie all’accostamento tra mobili antichi e una struttura del letto moderna ed essenziale, che richiama però le linee curve degli arredi d’epoca. Dei vecchi vasi contrastano col tavolino rustico in legno naturale. A livello cromatico, il bianco fa risaltare i verdi e i marroni dei tessuti.

Tavolo da pranzo bianco e sedie in legno in stile minimale, in una stanza con pareti bianche decorate con cornici bianche in legno. Ci sono tre quadri, e tre sono le lampade nere minimal che scendono dal soffitto. In primo piano si vede parte di un sofà scuro in pelle

Una sala da pranzo con arredi moderni che ben si sposano con una parete impreziosita da cornici bianche che fanno risaltare i quadri.

Dettaglio di un luminoso salotto, con sofà bianco panna dalle linee arrotondate e tavolino da caffè metallico color bronzo con sopra una scultura circolare

I dettagli metallizzati rendono immediatamente prezioso ogni ambiente.

Cos’è lo stile new classic?

salotto chic in stile XIX secolo con mobili moderni di lusso. Le pareti sono di un blu spento e decorate con stucchi e cornici dorate. Il pavimento è in parquet

Lo stile d’arredamento new classic, anche detto “classico contemporaneo”, è — come già accennato — una fusione di classico e moderno. Una sintesi, se vogliamo, che prende dal passato materiali pregiati, finiture lussuose, linee geometriche all’insegna del neoclassico, o più eccentriche, d’impronta barocca, e le abbina a pezzi contemporanei più essenziali e razionali, talvolta addirittura minimal.

Si tratta di una tendenza che non ha rigidi confini né regole stringenti. Lascia invece molta libertà d’azione, ed è anche questo uno dei motivi per cui il trend ha ormai da anni molto successo.

Ecco le indicazioni di massima per arredare un ambiente in stile new classic:

  • Creare contrasti, anche molto decisi, tra moderno e classico, cercando un equilibrio all’insegna dell’eleganza;
  • scegliere pochi “pezzi forti”, ad esempio un divano trapuntato dalle linee barocche, un grande lampadario a candeliere oppure una consolle in stile settecentesco, un letto a baldacchino, un’antica credenza in legno massello, un grande tavolo da pranzo con gambe tornite;
  • smorzare l’opulenza con elementi più lineari, minimali, leggeri;
  • non sovrabbondare con gli elementi;
  • utilizzare dettagli decorativi: specchi (per aumentare la luminosità e creare un effetto di profondità), cornici ornamentali, candelieri, quadri, sculture. Ma, di nuovo, senza eccedere;
  • mantenersi su una palette cromatica ristretta, puntare sui neutri e usare con parsimonia le tinte accese.

I materiali

Grande salotto di lusso, con parquet, boiserie scure e decorate alle pareti, enorme lampadario di design, caminetto con sopra un specchio, tre sofà disposti a ferro di cavallo attorno a un tappeto con sopra dei tavoli da caffè minimali con piana in vetro e piedistallo in metallo

I materiali caratteristici dello stile new classic sono legno massello, marmo, vetro, cristallo, ferro battuto, laccature, tessuti pregiati come il velluto, il broccato, la seta e la pelle. Vanno bene anche i tappeti, da quelli orientali ai più geometrici ed essenziali.
Per le pareti si può puntare su stucchi e cornici.
In generale, dunque, il classico contemporaneo si esprime al meglio con materiali di alta qualità.

Si fa pure largo uso di finiture metalliche, sia per impreziosire (con ferro battuto, oro e argento) sia per semplificare (con acciaio, nero e bianco).
In quest’ottica possono tornare molto utili le vernici metallizzate della linea Golden Prestige di Rio Verde. Si tratta di prodotti che si possono utilizzare sia su legno che su metallo, vetro, muro, plastica e stoffa. Cinque le tonalità metalliche disponibili: oro bruno, oro giallo, oro rosa, oro bianco e oro nero. Sono a base acquosa, non necessitano di carteggiatura o sverniciatura e sono inodori e a basse emissioni COV.

I colori del new classic

Angolo di un luminoso salotto tutto sui toni del bianco, con sofà rosa dalle linee arrotondate sistemato accanto a una grande finestra che dà sul giardino. Alla parete, bianca come il pavimento e decorata con cornici di legni, ci sono specchi in cornici lavorate e color oro

Il new classic predilige, per le pareti, le tonalità neutre, come il bianco, il beige, il crema e le tonalità di grigio (tipo il tortora), ma anche colori più intensi come il bordeaux, il blu e il verde scuro.

Qualche tocco cromatico in più, soprattutto le tinte pastello, sarà invece riservato alle decorazioni e ai tessuti.
Per gli arredi, legno naturale, beige, avorio, bianco e nero.
Come già suggerito nel paragrafo precedente, inoltre, i toni metallici oro e argento sono tra i protagonisti, pure su elementi come le cornici ornamentali.

Carte da parati? Perché no, l’importante è che non vadano ad appesantire l’insieme.

icona_punti_vendita

I negozi di vernici
e i colorifici
più vicini a te

icona_punti_vendita

La vernice
giusta?

Il colore
preferito?

Ci vediamo
in negozio

write_mail

Come
verniciare?

Il miglior
prodotto?

L'esperto
risponde

Potrebbe interessarti anche

#colors / Primo piano
Con le sue note terrose, il giallo ocra è uno dei colori preferiti per l'arredamento contemporaneo. Vediamo come abbinarlo.
News & Views / Primo piano
Molto utilizzati in arredi d'ispirazione industriale, gli armadietti metallici si abbinano a diversi stili di interior design.
#colors / News & Views / Primo piano
Sempre più diffusa, la cucina nera è sinonimo di eleganza e si può abbinare a molti stili di arredo e con molti altri colori.
Primo piano
Talvolta è difficile orientarsi nella moltitudine di stili di arredamento contemporanei. Ecco quindi spiegati i più diffusi degli ultimi anni.
#colors / Primo piano
A lungo ostracizzato nel design di interni, l'arancione, in tutte le sue sfumature, è il grande protagonista degli ultimi anni.
Primo piano
Senza tempo e sempre elegante, nella sua essenzialità, lo stile Mid-Century non passa mai di moda e si può integrare in molti stili d'arredo.

Ispirati sul blog del colore

Richiedi consulenza gratuita

Lascia la tua email*
logo_renner_italia

Renner Italia S.p.A.

Via Ronchi Inferiore, 34 – 40061 Minerbio (BO) Italia
Tel +39 051 6618211 | Fax +39 051 6606312 | info@renneritalia.com

Capitale sociale Euro 5.250.000 i.v. – Registro imprese BO C.F/P. Iva: 02433001209 – R.E.A. 439235 – Codice meccanografico BO052481

Ispirati sul blog del colore
Richiedi consulenza gratuita