Composizione grafica con alcuni degli elementi che rappresentano i colori con la V: vaniglia, bottiglia, erba, elmetto militare, lime, malachite, auto da corsa britannica, smeraldo e olive

Ecco i colori con la V

Vaniglia

Dei bastoncini e un fiore di vaniglia su sfondo giallo pallido
Il fiore di vaniglia con dei bastoncini, che si ricavano lasciando prima maturare e poi seccare i baccelli della pianta

Il vaniglia, che fa anche parte delle tinte disponibili nella linea Vintage Prestige di Rio Verde, è un giallo pastello pallido e morbido.
Ricorda il colore del fiore di Vanilla planifolia, la pianta tropicale dalla quale si ricava, appunto, la vaniglia.

icona_punti_vendita

I negozi di vernici
e i colorifici
più vicini a te

Verde

Una pennellata di vernice verde su sfondo verde
Le sfumature del verde sono quelle che l’occhio umano percepisce meglio

Il verde è — insieme al rosso e al blu — uno dei colori primari additivi. È tra i più diffusi in natura, soprattutto nel regno vegetale ma anche in quello animale e minerale. È anche il colore meglio percepito dall’occhio umano (i cani, invece, non lo distinguono!).

Verde Arlecchino

Una maschera di carnevale da viso coi colori di Arlecchino, su sfondo verde acceso
Tra i colori della classica maschera di Arlecchino c’è anche il verde

Si chiama verde Arlecchino una gamma di colori tra il verde e il chartreuse. Il nome deriva dall’inglese Harlequin, che a sua volta rappresenta la maschera italiana di Arlecchino. Tali verdi hanno iniziato a essere chiamati così nel mondo anglosassone a partire dai primi del ‘900.

Verde bottiglia

Una bottiglia di vetro vuota, su sfondo verde
Il vetro verde serve a proteggere il contenuto della bottiglia dalla luce

Il verde bottiglia è un verde scuro che prende il nome dal colore del vetro usato soprattutto per le bottiglie di vino per proteggere il contenuto dalla luce solare che potrebbe alterarne il gusto (per la birra, ad esempio, si impiega specialmente il vetro marrone, che è ancora più protettivo).

Verde cacciatore

Le silhouette di profilo di un cacciatore col fucile puntato e del suo cane, su sfondo verde
Un verde scuro per mimetizzarsi meglio tra le piante: ecco il verde cacciatore

La classica tenuta da cacciatore, nell’800, era composta da capi verde scuro, per meglio mimetizzarsi tra gli alberi. Da questa usanza deriva la particolare sfumatura chiamata verde cacciatore.

Verde Caraibi

Una cartolina dei caraibi su sfondo verde
Chi ammira il peculiare colore dei mari caraibici poi non lo dimentica più

Il verde Caraibi è una sfumatura media di verde-turchese, che rimanda alle meravigliose acque cristalline che assumono spesso i mari caraibici nei pressi della costa.

Verde cinabro

Una roccia di cinabro su sfondo verde
Cosa c’entra il cinabro — che è rosso — con un verde? Nulla

Composto unendo giallo cromo e blu di Prussia, il verde cinabro è un verde olivastro. Nonostante il nome, il cinabro non c’entra nulla, essendo un minerale dal quale si estrae un pigmento rosso.

Verde erba

Un ciuffo d'erba su sfondo verde
Il verde intenso dell’erba

Il verde erba è una sfumatura intensa di verde che prende ovviamente il nome dall’erba dei prati.

Verde felce

Una foglia di felce su sfondo verde
Il verde felce è anche quello della bandiera tricolore italiana

Le felci (o pteridofite) sono tra le più antiche piante ancora oggi esistenti. Ne esistono oltre 10 mila specie e danno il nome a un colore — il verde felce, appunto — che è anche quello utilizzato per la stampa su tessuto del verde della bandiera tricolore italiana.

Verde foresta

Degli alberi visti di lato su sfondo verde
In una foresta ci sono molte sfumature di verde: il verde foresta rappresenta il colore medio

Si chiama verde foresta il verde che rappresenta la media delle sfumature delle foglie in una foresta della zona temperata.

Verde giada

Una pietra di giada su sfondo verde chiaro
La giada è un minerale silicato dal peculiare colore verde

Il verde giada (o semplicemente giada) è un verde tendente al blu. Prende il nome dall’omonima pietra.

Verde-giallo

Tracce di colore a cera verde su sfondo verde-giallo
Il verde-giallo è stato “inventato” da un’azienda di matite colorate

Simile al chartreuse, il verde-giallo è una tinta sviluppata dall’azienda statunitense Crayola a metà del ‘900 per le sue matite colorate.

Verde inglese

Un'auto d'epoca verde da corsa su sfondo verde
Per decenni il colore nazionale delle auto da corsa britanniche fu il verde

Nelle corse automobilistiche, dagli inizi del ‘900 fino agli anni ’60, ogni paese aveva un suo colore specifico: blu la Francia, rosso l’Italia, bianco o argento la Germania, verde il Regno Unito. La particolare sfumatura scura delle auto britanniche ha dato il nome al verde inglese, detto anche verde da corsa britannico.

Verde Islam

Un ragazzo sorridente tiene in mano la bandiera dell'Arabia Saudita e l'immagine è tutta virata sui toni del verde
Il colore verde è uno dei simboli della religione islamica

Il verde è uno dei colori-simbolo della religione islamica: la tribù del profeta Maometto aveva uno stendardo verde e nel Corano si dice che «coloro che abitano il paradiso indosseranno raffinati abiti di seta verde».
Il cosiddetto verde Islam è una sfumatura media di verde, utilizzata in molte bandiere dei paesi a maggioranza islamica (su tutti l’Arabia Saudita) e in quella dell’Organizzazione della Conferenza Islamica.

Verde Legnano

Una bicicletta da corsa su sfondo verde
Il verde Legnano era il colore con cui l’azienda produttrice di biciclette dipingeva i suoi modelli da corsa

Molto tendente al giallo, il verde Legnano deriva dai colori con cui venivano dipinte le biciclette di una delle più celebri squadre di corsa della storia del ciclismo italiano e internazionale, la Legnano, che lo utilizzò per le sue bici sportive fino agli anni ’60. Anche Coppi e Bartali corsero su biciclette di questo colore.

Verde lime

Una fetta di lime su sfondo verde
La buccia del lime è di un verde intenso

Il verde lime (o limetta verde) è una tinta intensa di verde che prende il nome dalla buccia dell’omonimo agrume.

Verde malachite

Una roccia di malachite su sfondo verde
Il verde malachite è un colorante che prende il nome dall’omonimo minerale

Si chiama verde malachite un colorante organico che prende il nome proprio dal colore, che ricorda quello della malachite, un minerale di rame.
Considerato cancerogeno, è vietato in Unione Europea nei prodotti per uso alimentare.

Verde marino

Delle alte onde oceaniche su sfondo verde
Non solo blu e azzurro, talvolta il mare assume un colore verde

Visto dalla superficie, il mare può assumere talvolta un colore verde, che dà appunto il nome al verde marino.

Verde menta

Delle foglie di menta su sfondo verde menta
Il verde della menta è simboleggiato da una tinta pastello vagamente azzurrina

Il verde menta è una sfumatura di verde molto chiara, tendente all’azzurro. Deriva dall’omonima pianta.
Nella gamma di tinte delle vernici materiche gamma Vintage Prestige di Rio Verde c’è un colore simile: il Lattementa.

Verde militare

Un elmetto militare su sfondo verde militare
Ancora oggi il verde militare è impiegato nelle divise

Il verde militare, spesso considerato equivalente del verde oliva, deriva dalle divise militari.

Verde mimetico

Un berretto con visiera in colori mimetici su sfondo verde mimetico
Il verde mimetico è tipico dei pattern mimetici usati nei capi per militari

Simile al verde militare, il verde mimetico ha una sfumatura più grigia. Si usa appunto nelle divise mimetiche.

Verde muschio

Del muschio su sfondo verde muschio
I muschi sono piante che appartengono alla divisione Bryophyta: ne esistono più di 10 mila specie

Molto chiaro e tendente al grigio, il verde muschio si chiama così perché ricorda il colore di alcuni muschi.

Verde oliva

Tre olive, due delle quali con fogliolina, su sfondo verde oliva
Le olive verdi presentano spesso una punta di verde-giallastro

Talvolta considerato sinonimo di verde militare, il verde oliva è un verde-giallastro scuro tipico delle olive verdi.

Verde olivastro

Un ramoscello di olivo, con delle olive, su sfondo verde
Il verde olivastro è un’altra tinta tipica delle olive verdi

Il verde olivastro assomiglia al verde oliva, ma presenta meno giallo. Anche questo lo si ritrova nella buccia delle olive verdi.

Verde opale

Una roccia di opale su sfondo verde scuro
Una pietra di opale può avere molte sfumature, tra cui un bel verde scuro

Il verde opale deriva da una delle tinte che caratterizzano la pietra detta opale, che si trova in natura in molte sfumature differenti.

Verde palude

Delle canne di palude su sfondo verde chiaro
Il verde palude è tornato di recente di tendenze nell’interior design e nell’industria automobilistica

Per via della somiglianza con i fanghi paludosi, un verde chiaro grigiastro viene detto verde palude. Era un colore molto di tendenza nell’industria automobilistica degli anni ’60 ed è ritornato recentemente di moda.

Verde pastello

Una matita verde su sfondo verde pastello
Un pastello verde per colorare in verde pastello

Versione luminosa e poco satura del verde, il verde pastello ricorda, appunto, il colore che si ottiene usando una matita colorata della medesima tinta.

Verde persiano

Un piatto di ceramica persiano decorato, su sfondo verde
Un piatto in ceramica persiana

Essendo il verde, come già detto, uno dei colori-simbolo dell’Islam, in Persia, l’odierno Iran, era molto diffuso il suo uso nelle ceramiche, splendidamente decorate di pattern. Da quella tinta deriva il verde persiano, simile al colore della malachite.

Verde pino

Un rametto con aghi di pino, su sfondo verde scuro
Il verde ricco e pieno degli aghi di pino

Il verde pino ricorda il colore di una foresta di conifere. In alcuni casi viene detto pure verde coccodrillo.

Verde pisello

Tre baccelli di pisello, due dei quali chiusi e uno aperto, con dei piselli dentro e fuori, su sfondo verde
La bellezza delicata eppure intensa del verde pisello

La tipica sfumatura chiara ma intensa di uno dei legumi più consumati al mondo dà il nome al color verde pisello.

Verde pistacchio

Dei pistacchi, sgusciati e non, su sfondo verde chiaro
Ciò che consumiamo dei pistacchi sono i semi verdi, ricoperti da una leggera buccia violacea e da un guscio sottile

Tra i frutti secchi più amati in assoluto, i pistacchi sono conosciuti, oltre che per il sapore, anche per il caratteristico colore verde, che dà anche il nome alla tinta verde pistacchio, molto apprezzata specialmente in ambito moda e design.

Verde primavera

Busto di una statua con dei fiori come copricapo, tutto sui toni del verde, su sfondo pure verde
Il verde primavera fa parte della gamma dei cosiddetti “colori web”

Traduzione dell’inglese spring green, utilizzato fin dal ‘700, il verde primavera è una tinta luminosa tra ciano e verde. È uno dei cosiddetti colori web.

Verde smeraldo

Una pietra di smeraldo su sfondo verde
Uno smeraldo verde

Il verde smeraldo — un verde tendente al blu — prende il nome dall’omonima pietra preziosa e dal suo straordinario colore brillante.

Verde trifoglio

Un trifoglio su sfondo verde
Il trifoglio — e il suo colore — è uno dei simboli dell’Irlanda

Il verde trifoglio è quello utilizzato sulla bandiera dell’Irlanda ed è associato alla festa di San Patrizio.

Verde Veronese

Una pennellata di vernice verde scura su sfondo verde veronese
Dietro al verde Veronese c’è l’idea dell’omonimo pittore rinascimentale

Ideato dall’omonimo pittore rinascimentale, il verde Veronese è una tonalità intensa di verde che ricorda il verde smeraldo, il verde malachite e il verde giada.

Vermiglione

Una pennellata di vernice rossa su sfondo rosso
Una pennellata di vermiglione

Vermiglione è un altro nome del rosso vermiglio.
È una sfumatura tra l’arancione e il porpora, che in passato si produceva con un minerale, il cinabro, e in seguito con il pigmento estratto da un insetto, il vermiglio della quercia, da cui il nome.

Vinaccia

Un grappolo di uva scura su sfondo color vinaccia
La vinaccia dell’uva a bacca rossa dà il nome al colore

Le vinacce sono ciò che rimane degli acini d’uva una volta tolta la polpa — e cioè le bucce e i semi — ed è la materia prima da cui si produce la grappa.
Dalla vinaccia dell’uva a bacca rossa deriva l’omonimo colore, un viola-magenta scuro.

Viola

Dei fiori di viola su sfondo viola
Dei fiori di viola

Ottenuto mescolando blu e rosso, il viola si chiama così per via del colore dell’omonimo fiore.

Viola melanzana

Una melanzana su sfondo color viola melanzana
Esistono molte varietà di melanzana, tra cui quella viola

Il viola melanzana è un magenta scuro che ricorda la sfumatura caratteristica di alcune tipologie di Solanum melongena, cioè la comune melanzana.

Violetto

Un fiore viola su sfondo color violetto
Un fiore violetto

Da non confondere con il viola, il violetto è uno dei colori dello spettro della luce visibile, quello con la frequenza più alta, tanto che tutte le frequenze che vanno al di là di esso — e che l’occhio umano non riesce a percepire — vengono dette “ultraviolette”.
Prende il nome da un fiore, la violetta, e si può trovare in diverse specie vegetali (ad esempio la lavanda) e minerali (come l’ametista).

Non solo colori con la V

Con qualunque lettera dell’alfabeto inizino, i migliori colori di tendenza sono quelli della gamma Vintage Prestige di Rio Verde. Si tratta di vernici a base acquosa, inodori, prive di sostanze dannose per l’ambiente e per gli utilizzatori. A effetto materico e coprente, si possono usare anche senza carteggiare su diversi materiali: non solo legno ma anche metallo, vetro, muro, plastica e tessuto.

icona_punti_vendita

I negozi di vernici
e i colorifici
più vicini a te

icona_punti_vendita

La vernice
giusta?

Il colore
preferito?

Ci vediamo
in negozio

write_mail

Come
verniciare?

Il miglior
prodotto?

L'esperto
risponde

Potrebbe interessarti anche

Primo piano
Senza tempo e sempre elegante, nella sua essenzialità, lo stile Mid-Century non passa mai di moda e si può integrare in molti stili d'arredo.
#colors / Primo piano
Fresco e duttile, il verde acqua (o acquamarina) può essere usato in tutte le stanze della casa, abbinato a molti colori.
#colors / Primo piano
Le tonalità terrose sono le “star” dell'interior design degli ultimi anni: tra loro, un posto speciale ce l'ha il color terracotta.
En plein air / Primo piano
Ad alta sostenibilità e a bassa manutenzione, il cosiddetto dry garden è una soluzione sempre più apprezzata per il giardino.
#colors
Molto amato da Vermeer, il blu fiordaliso è un colore di grande tendenza negli ultimi anni, da utilizzare con molteplici stili d'arredo.
#colors
Le porte interne colorate sono una scelta eclettica e audace ma possono sposarsi a molti stili di arredo, soprattutto i più contemporanei.

Ispirati sul blog del colore

Richiedi consulenza gratuita

Lascia la tua email*
logo_renner_italia

Renner Italia S.p.A.

Via Ronchi Inferiore, 34 – 40061 Minerbio (BO) Italia
Tel +39 051 6618211 | Fax +39 051 6606312 | info@renneritalia.com

Capitale sociale Euro 5.250.000 i.v. – Registro imprese BO C.F/P. Iva: 02433001209 – R.E.A. 439235 – Codice meccanografico BO052481

Ispirati sul blog del colore
Richiedi consulenza gratuita