Verniciare il legno: i consigli di Rio Verde

 In Blog

Ecco come verniciare il legno

Con le Vernici Rio Verde dare un tocco di creatività alla propria casa è più facile. Prima di verniciare il legno bisogna tenere a mente alcuni accorgimenti che possono rendere piacevole e ottimale il vostro fai da te.

Ecco di seguito alcuni nostri consigli su come verniciare il legno, soprattutto di serramenti esposti in esterno, con estrema semplicità.

  • Il legno nuovo o rigenerato (sverniciato) può essere verniciato con qualsiasi tipo di vernice (sia a base acqua che a base solvente). È importante che il legno, prima di essere verniciato, sia pulito, asciugato e ben levigato. Le superfici sverniciate devono essere anche ben pulite prima di iniziare il nuovo trattamento di verniciatura.
  • Le vernici ad acqua Rio Verde possono essere usate su tutti i tipi di superficie e in particolare sono adatte a superfici di legno perché sono molto resistenti, anche ai raggi solari e all’umidità. Le formulazioni Rio Verde sono un tipo di vernice che si può diluire con l’acqua. Sono idrorepellenti. Quindi lasciano respirare senza problemi le superfici di legno e non hanno odori forti o nocivi.
  • Se si vuole utilizzare una vernice all’acqua in un legno già verniciato con una vernice a base solvente o viceversa, è necessario carteggiare bene la superficie per favorire l’adesione del nuovo tipo di vernice.
  • I lavori di verniciatura si eseguono soprattutto nei mesi caldi ma è fortemente sconsigliata l’applicazione di una qualsiasi vernice su una superficie esposta al sole, perché la vernice asciugherebbe troppo velocemente e non avrebbe quindi il tempo necessario per asciugarsi in maniera uniforme e graduale. Se possibile, si consiglia di verniciare a temperatura ambientale compresa tra 10 e 25 gradi centigradi.
  • Se si vuole modificare il colore originale del legno, dato che il legno riesce ad assorbire il colore solo quando è grezzo, la prima fase di un trattamento è l’applicazione di un impregnante colorato (si prenda l’impregnante effetto classico all’acqua serie RM**10 o l’impregnante gel all’acqua RG1*80).
  • Prima di effettuare un qualsiasi trattamento, per verificare il colore e l’aspetto estetico si consiglia di provare il prodotto su una superficie di legno uguale (per caratteristiche) a quella da trattare. O su una porzione limitata del manufatto.
  • Prima di scegliere il colore della vernice bisogna considerare il colore originario del legno e la sua maturazione. Applicando un determinato colore impregnante su 2 diversi tipi di legno, per esempio su un abete (legno chiaro) e un rovere (legno medio/scuro), si ottengono due diverse tonalità di legno colorato perché il colore originale del legno è differente. Inoltre, invecchiando il legno diventa più scuro (poco più scuro l’abete, ma molto più scuro il rovere).
  • Tutte le varianti di colore dello stesso prodotto possono essere miscelate tra loro e quindi si possono ottenere diverse tonalità di colore.
  • Quando si desidera dare alla superficie di legno un colore nuovo è opportuno sverniciare, levigare ed asportare tutti i residui del vecchio trattamento del legno fino ad ottenere una superficie perfettamente pulita, come se si trattasse di legno nuovo e grezzo.
arredo giardino contesto urbano copiacotto cucina pulita chiara